Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘music’

Esce, prima o poi, il nuovo album di Alanis Morissette.
Ora, dopo che l’ex fidanzato l’ha piantata per una molto più topa e probabilmente anche molto più zòccola di lei (ma è una gara dura), mi aspettavo una reazione del tipo “brutto stupido figlio di tua madre che l’impotenza ti accolga a braccia aperte e comunque te ne pentirai perché l’ho deciso io”. E invece, cosa mi tira fuori dal cilindro, la signorina? Un “poteva andare diversamente, non è come sembra, ci stiamo facendo del male a vicenda e tanto, tantissimo bla bla bla”.

Giuro che al “prendiamoci una pausa, dobbiamo riflettere”, spacco tutti i suoi cd (quelli belli, dico).

PS
Il nome della categoria è in questo caso particolare da intendersi con un grosso, gigantesco, abnorme punto interrogativo finale.

Read Full Post »

Puntata precedente: qui.

THE ALBUM WILL COME AS A 48.4MB ZIP FILE CONTAINING 10 X 160KBPS DRM FREE MP3s.

[dalla mail con le istruzioni per il download, arrivata ora]
[Il codice per il download dovrebbe arrivare domani mattina, a sentire loro]

UPDATE [10.10.07, ore 10.57]
Album scaricato.
A prescidere dalle considerazioni sulla bitrate non troppo elevata (il mio orecchio è tutto meno che assoluto, in fondo), al termine del secondo ascolto consecutivo posso dire in tutta sincerità che a me in rainbows piace molto. 😀

Read Full Post »

everything i do is judged
and they mostly get it wrong
but oh well
‘cuz the bathroom mirror has not budged
and the woman who lives there can tell
the truth from the stuff that they say
and she looks me in the eye
and says would you prefer the easy way
no, well o.k. then
don’t cry

[Ani DiFranco, joyful girl]

Read Full Post »

Per chi ancora non lo sapesse, i Radiohead hanno annunciato oggi l’uscita del loro ultimo album, In Rainbows.

Hello everyone.
Well, the new album is finished, and it’s coming out in 10 days;
We’ve called it In Rainbows.

Love from us all.
Jonny

La novità grossa, per non dire enorme, per non dire che è una genialata da esposizione universale, è che, almeno inizialmente, l’album non sarà distribuito nei negozi, ma sarà scaricabile unicamente dal loro sito al prezzo deciso dall’utente. Ovvero, tu vai lì, decidi che vuoi pagare tot sterline per averlo, paghi tot sterline (più £0.45 per le commissioni), e loro ti mandano via mail le informazioni necessarie per poter scaricare il disco, a partire dal 10 Ottobre.

Loro guadagnano di più, tu spendi di meno.

[Unico neo dell’iniziativa: sulla qualità non si sa nulla, a quanto ne so non ci sono informazioni riguardanti il formato o la bitrate dei file digitali, ancora]

Visto e considerato che OK computer è il mio CD preferito da dieci anni a questa parte, che è un po’ come dire da sempre, io £5.00 (+ £0.45) gliele ho date proprio volentieri, e non so bene come funzioni nel Regno Unito, ma penso proprio che siano molto più di quel che avrei dato loro se avessi comprato il CD in un negozio.

Read Full Post »