Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Christmas’

eravamo io e sarah, soltanto. me ne stavo da sola con cate e ian e il soldato e la bambina viva e poi morta e mangiata, e il resto del mondo poteva anche essere esploso, nel frattempo, essere -avere- finito.
a mezzanotte meno qualcosa la campana, i rintocchi lapidari a catalizzare le felicità tutte. avrei potuto scrivere, ho freddo e mi sento sola -questo e nient’altro-, e invece ho usato centocinquantacinque caratteri per nascondermi, e quando la deflagrazione è tornata sotto l’occhio di bue io sono scesa a incendiarmi le labbra e le gote sui tizzoni del caminetto, per defibrillare la fiamma e guadagnare qualche punto in calore corporeo. avevo i capelli e i sentimenti più corti, mi somigliavo appena.

[25 dicembre 2008]

Read Full Post »

per altri settant’anni almeno. Lo fanno con estrema educazione, aggiungendo un per favore.
Io giro la richiesta a un qualche, tardivo, Santa Claus. Nel frattempo leggo con un’ingordigia adolescenziale, e rivisito le tradizioni natalizie per renderle un poco AnniKa-friendly: i cappelletti la notte di Natale fan bene alla salute, soprattutto se, nel frattempo, alla televisione passano un film meraviglioso (a ora tardissima, mi raccomando, ché non si corra il rischio che lo vedano in troppi). Peccato non avere avuto regali da scartare, sotto l’albero.

Scopro che Pitagora, quello del teorema, prima di darsi alla matematica ha vinto le olimpiadi nella specialità della boxe, e mi lascio innamorare di un importante matematico persiano conosciuto principalmente per le sue poesie.

And if the Wine you drink, the Lip you press
End in what All begins and ends in — Yes;
Think then you are To-day what Yesterday
You were — To-morrow You shall not be less.

[via wikiquote >> Omar Khayyam]

Prendetelo come un augurio per il nuovo anno, se vi va.

Read Full Post »