Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 7 gennaio 2009

i sogni mi entrano dentro dal fondo del letto, hanno braccia di muscoli e vene -la forza, lo sforzo- e mani che tengono le caviglie, e risalgono le mie gambe come assalti di serpe. arrampicati sul corpo, mi piantano i canini nella fronte e iniettano il loro veleno che è corrente elettrica per il palinsesto notturno.

diceva solo, ho pianto, e in quel momento ho capito che siamo solo impasto di biscotto, io e loro e tutti e la distanza che ci tiene uniti, e se il sogno stringe il polso e la mano stringe il pugno, torniamo a essere nient’altro che farina e burro e zucchero e uova.

(poi mi sono svegliata e mi sono implorata: resta, se puoi, e non tornare in questo sogno)

Read Full Post »