Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 24 ottobre 2007

Dovessi dare un titolo a quest’ultimo periodo della mia vita, credo che sceglierei la parola auspicabile. A ben pensarci le occorrenze di questo vocabolo nei miei primi ventitre anni e mezzo di vita si contano sulle dita di una mano (probabilmente priva di pollice, indice, medio e anulare, e forse anche del mignolo). Le cose erano possibili, impossibili, certe o probabili, prima. Da un anno a questa parte, invece, tutto quanto è auspicabile.

è auspicabile che lei vinca la borsa
è auspicabile che finisca gli esami prima di partire
è auspicabile che il programma venga terminato
è auspicabile che i risultati siano corretti
è auspicabile che le offrano un dottorato
è auspicabile che si laurei entro marzo

Volendo dirla proprio tutta, è auspicabile anche che io non debba passare mattinate intere a improvvisarmi ingegnere informatico, cercando di far funzionare un server Ubuntu fermamente deciso a scioperare.

Auspicabile. Auspicabile. Auspicabile.
Sta insidiando la leadership di agrimensore nella classifica delle parole più frequentemente pronunciate.

[menodieci, che in realtà è un menododici ma non lo dite a nessuno]

Read Full Post »