Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 20 agosto 2007

*doveva succedere

Eccheccivuole?! Cercare casa a Copenhagen è fa-ci-lis-si-mo.
Vai su questo sito, prima, e poi su quest’altro.

Ora, il problema principale è che la mia fiducia non copre per intero i 1557 km che mi separano da Lyngby: finisce prima, su per giù all’altezza di Monaco.
Onde evitare di soggiornare sotto un ponte per cinque mesi, ho stabilito quindi alcune semplici regole empiriche:

    * non fidarsi di chi offre stanze enormi (il numerello che segue la parola Boligkvm. è la metratura della stanza, ho scoperto) a prezzi stracciati;
    * non fidarsi di chi pubblica le offerte con l’indirizzo email anonymousatqualcosapuntoqualcosaltro;
    *controllare sempre in che zona della città si trova il quartiere indicato, e non fidarsi di chi ti dice che l’appartamento è situato a HjØrring ma tanto è vicinissimo a Copenhagen, solo che tu non lo sai.

Detto questo, occorre poi fare attenzione ai futuri coinquilini. Gli annunci sono così catalogabili

Tipologia A: Si scrive coinquilina, si legge colf.

Sono giovane, bella e spregiudicata, mio padre mi ha intestato un appartamento con due camere da letto a Copenhagen ma siccome farmi mantenere da lui è banale ho preso la solenne decisione di affittare una stanza a tot DKK [denmark krone, corone danesi, NdAnniKa] a una ragazza non fumatrice non più alta di tot né più bassa di tot-altro, vegetariana e studentessa, e poiché sono anche molto magnanima le concedo l’accesso alla cucina, purché poi lavi anche i miei piatti, e al bagno, purché non faccia più di tot docce alla settimana e più di tot-altro plin plin al giorno. La lavatrice c’è ma non la può usare, perché tanto c’è una lavanderia a 250 m da qui, comoda comoda. Se vuole portare ragazzi in casa faccia pure, purché poi me li presti, se mi sento sola e carente d’affetto.

Contromisure rapide
Potrei fingermi vegetariana, non fosse che mi han detto che in Danimarca frutta e verdura fanno schifo.
Potrei fingermi alta unoeottanta, e poi dire che ho sbagliato l’ultimo lavaggio, che ho fatto la doccia con l’acqua troppo calda e che mi sono ristretta.
Potrei invitare il mio ragazzo e poi, quando mi chiede di prestarglielo, fingere che mi abbia appena confessato di essere gay.

(Una valida alternativa: Se io te lo presto poi posso mangiare una bistecca?)

Tipologia B: Sergio di Rio

Offro stanza in appartamento a Copenhagen, vicino a negozi, linee ferroviarie e fermate degli autobus, in una zona molto tranquilla, attaccato al centro e alla periferia, nuovo un po’ vecchio, grande un po’ piccolo.

Contromisure rapide
Non ce n’è.

Tipologia C: the importance of being tall

Affitto stanza ammobiliata a Copenhagen, in appartamento con soffitti alti.

Contromisure rapide
Soppalco e subaffitto. Geniale.

Tipologia D: con le migliori intenzioni

Affitto camera a ragazza giovane e indifesa, corporatura minuta e statura contenuta, priva del porto d’armi e che faccia un uso regolare della pillola anticoncezionale. Possibilmente sprovvista di AIDS.

Contromisure rapide

da: AnniKa – annika@herdomain.it
a: best_intentions@hisdomain.dk

oggetto: Room in Copenhagen

Dear best_intentions,
i am really interested in the flatsharing you’re proposing.
I am a 24-year-old italian girl, not so tall and rather thin, and quite naive, indeed.
I’m not suffering from AIDS, not yet at least, but i suffer from syphilis, instead. Is it ok for you?

Best regards.

Read Full Post »