Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 12 luglio 2007

Ebbene sì, lo confesso: quando mi hanno detto che l’ormai ex futuro marito di Alanis Morissette l’aveva piantata per Scarlett Johansson, ho tirato un sospiro di sollievo.

Il mio primo pensiero è stato “magari adesso si rimette a scrivere canzoni decenti, lei lì”.
Il secondo, “ma la perfidia che c’è in me”.

Capitemi, io ho imparato l’inglese, ascoltando jagged little pill, e ancora adesso è uno dei miei album preferiti, insieme a ok computer e pochi altri. Sono anche una dei pochi esseri umani che hanno amato supposed former infatuation junkie, e che tuttora lo amano, a voler proprio essere sincera.

La mia ammirazione nei confronti di Alanis, poi, è cresciuta esponenzialmente dopo averle visto interpretare il ruolo di Dio in Dogma, e ho anche cercato di ascoltare i suoi primi due album, lo ammetto, rischiando di vomitare dopo circa dieci nanosecondi di ascolto della prima traccia, ma tant’è.

Ieri, girovagando tra gli scaffali di Nannucci, ho trovato in offerta l’album jagged little pill acoustic, pubblicato a dieci anni di distanza da JLP, e non ho potuto fare a meno di comprarlo. Anche perché, diciamocelo pure, sette-euro-e-novanta, per un bel cd, è un prezzo realmente dignitoso.

and life has a funny way of helping you out
when you think everything’s gone wrong
and everything blows up in your face

Alanis Morissette, Ironic

Read Full Post »